Il PS Grigioni intende affrontare prossima legislatura con Peter Peyer

Oltre alle elezioni del Gran Consiglio, il 15 maggio 2022 si svolgeranno anche le elezioni del Governo cantonale. La direzione del PS Grigioni propone nuovamente al Congresso del partito Peter Peyer quale candidato all’Esecutivo cantonale. 

Il PS Grigioni può dirsi fiero e soddisfatto dell’ottimo lavoro svolto da Peyer nel Governo grigionese durante questo mandato. Appena dopo essere entrato in carica, si è assunto buona parte della responsabilità di affrontare la pandemia del COVID 19 nel nostro Cantone dimostrando le sue qualità dirigenziali. Grazie alla lungimiranza e all’impegno incondizionato di Peyer in favore della salute dei cittadini del nostro cantone, si sono potute evitare ripercussioni ben più gravi. La strategia di test grigionese si è affermata in tutta la Svizzera come una soluzione pionieristica e si sta dimostrando un’alternativa valida alla chiusura rigorosa di scuole e aziende. 

Oltre alla lotta alla pandemia del COVID 19, Peter Peyer ha gestito in modo esemplare gli affari correnti del suo dipartimento mantenendo la sua promessa di impegnarsi per il progresso nei Grigioni. La riforma della giustizia 3, con approcci orientati al futuro per i tribunali grigionesi, è ben avviata, così come una riforma al passo coi tempi della legge sull’esecuzione giudiziaria. La revisione della legge sulla protezione civile, una riorganizzazione dell’Autorità di protezione dei minori e degli adulti (AMPA) e una revisione della legge sulle cure con la creazione di regioni sanitarie sono state presentate da Peyer con successo in Gran Consiglio.

La direzione del PS Grigioni propone quindi nuovamente Peter Peyer quale Consigliere di Stato perché è un politico con esperienza e vicino alla gente. La nomina effettiva si svolgerà a novembre durante il Congresso del partito.