Il nuovo landamano di Davos si dimette da presidente del PS Grigioni

Il 29 novembre 2020 il presidente in carica del PS Grigioni è stato eletto dalle cittadine e dai cittadini di Davoscome loro nuovo landamano. Al congresso del partito del 6 settembre 2020 Philipp Wilhelm aveva dichiarato che in caso di elezione si sarebbe dimesso dalla presidenza del partito alla fine del 2020, cosa che ha confermato oggi. IlPS Grigioni sarà guidato ad interim dalla vicepresidente Julia Müller a partire da gennaio. A febbraio, il successore di Wilhelm sarà eletto in un congresso straordinario del partito. 

In una mail indirizzata ai membri del PS Grigioni, Wilhelm ha comunicato che l’incarico che assumerà è molto interessante, ma allo stesso tempo molto impegnativo e richiede perciò che egli investa tutte le sue forze a favore della popolazione che lo ha votato. Nella lettera Wilhelm conferma le sue dimissioni da presidente del partito cantonale per lafine del 2020. Per quasi cinque anni Wilhelm si è impegnato con il PS Grigioni per il clima, il progresso e la solidarietà. Contrariamente alla tendenza nazionale, nel Cantone dei Grigioni il partito ha ottenuto numerosi successi elettorali, conquistato nuovi seggi al Parlamento cantonale e ben due seggi – sui cinque disponibili – al Consiglio nazionale. Moltepromesse elettorali sono già in fase di attuazione o lo saranno a breve: la spinta per la digitalizzazione, il Green Deal per il Grigioni e l’offensiva culturale lanciata in tempi recenti sono solo tre esempi. 

Riconoscenza e ottimismo

Negli ultimi scorci della sua presidenza Wilhelm sottolinea che questi successi sono stati possibili solo grazie a una buona collaborazione e ringrazia per questo motivo il suo partito a partire dai membri alla base fino ai quadri; allo stesso tempo si dice fiducioso che si possa trovare una buona soluzione per la sua successione. Dal punto di vista del personale il partito gode di buona salute; in controtendenza rispetto ad altri partiti, il numero dei membri continua a crescere e ha raggiunto un massimo storico, attira molti giovani e registra una percentuale crescente di donne. Il PS Grigioni è diventato la casa politica per molte persone di diversa estrazione e con esperienze differenti.

Müller subentra fino alla elezione di febbraio

Il 20 febbraio 2021, in occasione di un congresso straordinario del partito, il PS Grigioni eleggerà un nuovo presidente. Fino ad allora il partito sarà guidato dalla vicepresidente del partito Julia Müller, granconsigliera ventitreenne di Felsberg. Le candidature saranno accettate dalla segreteria del partito sino alla fine di gennaio.

Il PS Grigioni augura in questi tempi particolarmente difficili ai suoi soci e a tutte le grigionesi e a tutti i grigionesi buone feste e un buon passaggio nel nuovo anno, sperando che esso sia migliore di quello che stiamo per lasciare alle nostre spalle.

Registrazione Congresso 2021